Archivi del mese: ottobre 2018

Prima della tempesta.

Si dirada la nebbia, molli gli ormeggi e ti stacchi. Percorri il South Cent; superi Rockin Et, Temptown Island, passi Maind Spot, dove pattinavo da bambino. Dai fiato al corno da nebbia e mandi un saluto al figlio del guardiano … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

” estratto” Respiravo piano, mentre aspettavo.

. L’ attesa è un sentimento che giace in un piccolo spazio tra la mente e il cuore dove trova il suo nutrimento. L’ habitat perfetto, in cui la mente sa dargli l’ equilibrio e il cuore ne tiene viva … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Saluti dall’ Eden.

E mentre tentavo di asciugare gli occhi, mi accorsi che non conoscevo rabbia. Che la delusione già era avvolta da anticorpi, tali da costringermi all’ indifferenza verso ogni forma di miseria morale; ancor prima di rendermi conto che le onde … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , | Lascia un commento

La ballata delle madri.

La ballata delle madri. Lo sconforto di Pasolini, per una civiltà contandina perduta. La sua rabbia civile sul grande coraggio e la sua disperata vitalità. V. Gasmann.   F Foto: Napoli, Pasolini, raccoglie Pasolini.

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Raccontava..

Kefir mi raccontò sottovoce, come se dirlo piano avesse rievocato meno il ricordo, che prima di lasciare la sua casa in Ruanda rimase appoggiato allo steccato a fissarla. Disse, mentre percorreva la strada del non ritorno che voltandosi guardò il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

Lebanon, Shaama. 8 novembre 2016. Buon rientro a casa..

Gli ultimi giorni di un’esperienza lavorativa lontano da casa, sono sempre avvolti da un sentimento confuso. L’ assuefazione della lontananza; quel distacco spontaneo da una propria realtà, ad una “costretta”; scelta ma costretta. È in un insieme di riflessioni, di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Pensavo che..

In questa piccola fascia oraria, dalle 13 alle 15, quando sono in casa, tendo a lasciarmi andare ad alcune riflessioni non cercate. Piombano addosso come consigli non chiesti, talvolta impetuose e prive di ogni giustificazione o motivo. Deve essere proprio, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | 6 commenti